i l   p r i m o  s i t o  d e d i c a t o  a l   t o r i n o  c a l c i o  e  a i   s u o i  t i f o s i

Derby 14/10/2001     Marcia Orgoglio Granata 4-5-2003      partita Centenario 3-12-2006     Derby 26-2-2008


TIFOSI | STORIA | NEWS | MAILING LIST | VARIETA' | LINKS | MEDIA

ToroGoogle






TOROCLUB CHAT

il newsgroup dei tifosi del Toro: accedi via web


i vostri Messaggi



acquista i DVD
100 Anni Di Cuore Granata

SONDAGGI

il Toro che riparte
il mercato ci ha migliorati?

-puoi selezionare più risposte-
certo
siamo come lo scorso anno
cessioni incaute
mercato inadeguato
vedremo


risultato scorso sondaggio
Toro On The Net search engine
Con una o più parole chiave inserite nel campo qui sotto troverai subito ciò che ti interessa nel nostro sito

parole-chiave
Su Toroclub
Tutta Internet

ottieni un motore di ricerca gratuito

Un link notevole per altre informazioni e statistiche sul Toro e altre squadre:
EnciclopediaDelCalcio.com

Non hai trovato quello che cercavi? Prova con
l'Archivio Mondiale dei risultati nei campionati di calcio nazionali


LINKS












il Grande Torino Net



nuovo! -dalle ceneri di SECONDA PELLE-


www.gigimeroni.it


www.eandiermanno.it



er lupacchiotto de Roma


accedi alla tua email da qui



ora puoi spedire files fino a 1 Gb a chi vuoi senza intasamento di account email!


Ricordiamo Giorgio Ferrini
capitano-emblema dello spirito di riscossa granata dopo Superga: l'intervista cortesemente concessaci dal figlio Amos
GRANDE TORINO 1949 - 1999
Gli eroi di Superga: la sezione e il cd rom !!!


4 maggio 2018: la storia sconosciuta di Pierluigi Meroni, il pilota di Superga, segnalataci dal figlio Riccardo (clicca sull'immagine).

Di Francesco Battistini, dal Corriere Della Sera - Corriere.it del 25 febbraio 2018.



4 gennaio 2018: Mihajlovic esonerato nella notte dopo la sconfitta con la Juve, al suo posto chiamato Mazzarri     da Gazzetta.it




15 ottobre 2017: a 50 anni dalla sua scomparsa Gigi Meroni è ricordato da SKY SPORT nella serie monografica "L'Uomo della Domenica" (clicca sull'immagine - video MP4 di 161 Mb)




25 maggio 2017: il Filadelfia non è più un lontano ricordo (clicca sull'immagine - montaggio dal reportage live di Torino Channel e inserti dal film "Ora e per sempre" - 24 mb)




                           Altri articoli    


 videosintesi di A         videosintesi di B   

10/11 Torino - Parma 1-2

clicca la foto per la videosintesi
clicca QUI per vedere solo i gol
Ok, troppo belli a Genova e da nausea oggi pomeriggio sul nostro campo, ovviamente anche quest'anno avremo il problema della costanza di rendimento. Non c'è molto da descrivere, forse è stato preso alla leggera questo impegno con scarsa considerazione dell'effettivo spessore del Parma, forse lo stesso Parma oggi è andato oltre le proprie aspettative proprio come noi domenica scorsa, ed ecco che una partita quasi già vinta prima di giocarla (le quote degli allibratori rendono l'idea) si è trasformata in uno di quei nostri tonfi difficili da dimenticare, considerando che anche un 1-3 finale non ci avrebbe fatto un gran torto per le occasioni viste. E' stata l'assenza di Meitè? E' stata una giornata storta di difesa e centrocampo? Lo scarso rendimento del noto attaccante di pregio acquistato per avere una marcia in più che però quando viene inserito peggiora la situazione dell'attacco? A noi sembra un po' tutto questo.

Mazzarri: "Nel calcio moderno la concentrazione non può mancare, tutti devono fare il proprio lavoro, poi altro gol iniziale regalato agli avversari. Sono andati male anche i cambi, ma in definitiva non è andato bene quasi niente. "
fonte video RAISPORT












per una homepage arretrata (dal 18/11/2001) scrivi a <info@toroclub.it>
Le altre partite del TORO
CAMPIONATO

4/11 Sampdoria - Torino 1-4

clicca la foto per la videosintesi
clicca QUI per vedere solo i gol
Dopo averla tanto invocata sia implicitamente che a chiare lettere, è arrivata la partita da incorniciare, interpretata con la stessa concentrazione e voglia di spingere dall'inizio alla fine. Velocità, grinta e tecnica nelle giocate hanno lasciato poco da dire ai doriani sul loro campo. Avversari che hanno provato a rovesciare a loro favore l'asse del gioco dopo aver realizzato l'1-3 nel secondo tempo su rigore, ma che hanno trovato un Toro sempre in partita, in pressing, in recupero palloni, in contropiede, in controllo del campo con lo sguardo rivolto all'area da attaccare. Non vincere con queste premesse può solo essere questione di imprevedibilità o netta inferiorità tecnica, mentre la cosa più probabile è uscire dal campo con 3 punti. Benissimo l'attacco con il Gallo e la sua doppietta, Falque con il suo gol e i molti suggerimenti offensivi. Bene quasi tutti senza dimenticare anche Sirigu che ha parato il rigore a Quagliarella poi arrivato primo sulla ribattuta per ribadire in rete. Meno brillante Baselli affaticato e poco lucido nel secondo tempo e non solo per il fallo che ha causato il rigore ma anche per i palloni che si è fatto banalmente soffiare mentre ne aveva il possesso, andava sostituito.

Belotti: "Aver segnato è importante, ma i miei gol scaturiscono da un gioco di squadra che guardacaso oggi è stato espresso in pieno. Mi farebbe piacere sapere che Mancini li ha visti, essere in Nazionale per me è sempre un orgoglio."



fonte video RAISPORT

-----------------------------------------------------------------------------

27/10 Torino - Fiorentina 1-1

clicca la foto per la videosintesi
clicca QUI per vedere solo i gol

Siamo ad un altro pareggio, un po' meno beffardo di quello a Bologna ma sempre di occasione mancata ci troviamo a discutere nonostante avessimo di fronte la Fiorentina, e questo lo nobilita appena un po' . Pronti-via e regaliamo il vantaggio agli avversari con un controllo infelice di De Silvestri su cross in area, palla a Benassi che segna e poi non si farà più vedere fino alla sua sostituzione, salutato dai suoi ex tifosi. Si pareggia poco dopo con una eccellente preparazione e conclusione di Ola Aina, palla sul palo pieno ma la schiena del portiere avversario la respinge in porta. Dopodichè supremazia granata di copertura campo e vivacità di gioco -udite udite- per l'intera partita, ma attacco spuntato e poche vere conclusioni verso la porta viola. Buone prestazioni di Ola Aina, Meitè, Djidji e Falque sostituito nel secondo tempo da uno Zaza mai in condizioni di concludere o forse mai in condizioni e basta. Sirigu nel finale ci risparmia l'estrema beffa con un grande doppio intervento salvapartita.

Mazzarri: "Grande partita contro una signora squadra, ma alcune cose non vanno ancora. Mi basterebbe il rispetto che si dà a tutti; non ho sopportato il giudizio diverso del fallo su Falque che era uguale a quello dell'ammonizione di Rincon"


fonte video SKY CALCIO e SERIE A TIM

-----------------------------------------------------------------------------

21/10 Bologna - Torino 2-2

clicca la foto per la videosintesi
clicca QUI per vedere solo i gol
Allora dai, anche stavolta ci siamo bruciati un paio dei 3 punti che sentivamo già pesare in saccoccia. Vantaggio raddoppiato nel secondo tempo e invece rimontati alla fine, come contro il Frosinone ma stavolta la magia del gol vincente non c'è stata. Non fa mai bene alla fiducia e all'autostima ritrovarsi ancora a rimpiangere gli sprechi, oltretutto mettendo sotto una diversa luce tutte le occasioni avute per segnare un altro gol, se lo avessimo segnato ora staremmo gongolando per l'impegno al quale abbiamo sottoposto la difesa avversaria, tutti bravi e tutti promossi. Invece così il punto di vista (come quello ottenuto) è tutt'altro. Dov'è Belotti? Zaza ricorda cosa significa controllare e tirare a 4 metri dalla porta? Un portiere che rinvia un pallone sa che deve allontanarlo il più possibile dall'area? Su corner i difensori non dovrebbero coprire i pali della proria porta? Magari parlandone, piano piano impariamo, chissà...

Mazzarri: "Belotti non stava bene, ma ha molto insistito per giocare. Abbiamo fatto molto oltre i due gol ma gli sprechi di Belotti e Zaza hanno indirizzato così il risultato finale. Poi se si volesse guardare quell'episodio su Izzo in area avversaria, non sarebbe un episodio secondario."


fonte video RAISPORT e SERIE A TIM


 


Gigi Meroni, la Farfalla Granata

 15/10/2003 Torino-Cagliari 4-2

 15/10/1967 Torino-Sampdoria 4-2
 

         
 2 travolgenti azioni di Meroni nella sua ultima partita

Esiste un "fattore Meroni"? Controlla i risultati di tutte le partite giocate dal Toro ogni 15 ottobre, dal '67 ad oggi.....e se ciò che hai trovato ha stimolato la tua curiosità leggi delle singolari analogie tra l'incidente di Meroni e la tragedia di Superga

Un ricordo ed una significativa testimonianza in Real Video di Aldo Agroppi su Meroni (clicca sull'immagine grande di Torino-Sampdoria del '67 oppure QUI per la versione testuale)

dal newsgroup it.sport.calcio.torino
Marco: "L'altro giorno ho voluto dare un'occhiata a tutto il materiale sul Toro che avevo riposto in un cassetto (sciarpe, bandiere, biglietti ecc...) e ho scoperto di avere una bandiera piuttosto vecchia, di quelle con gli scudetti e le coppe italia disegnate, a cui manca l'ultimo scudetto (quindi vecchia una trentina d'anni), con il disegno di un aereo, la frase "post fata resurga" e la data di Superga......sbagliata! C'è scritto 04/05/1945!!"

Lorena: "Asimov scrisse un racconto su un viaggio nella preistoria fatto da un ricco per cacciare dinosauri, dove guida e cacciatore dovevano stare attenti a non modificare nulla di flora e fauna destinate ad esistere. Peró il cacciatore fu sbadato e calpestò una farfalla... Al suo ritorno tutto il mondo era già diverso.
Ecco perchè la bandiera è sbagliata. Ora sappiamo chi ha calpestato la Farfalla...Tutto quadra, purtroppo..."
------------------------------------------------------------------------------------------
Il 17/02/2003 sarebbe stato il 60° compleanno di Meroni. Aldo Grasso ne parla in un bell'articolo sul Corriere Della Sera---------------------------------------------------------------------------
19/10/2008: una nuova biografia di Gigi Meroni in 2 puntate su Storie di Sport
IL VOLO SPEZZATO DELLA FARFALLA GRANATA


31/10/2002
Raf Vallone, granata dentro
Sposato per 50 anni con Elena Varzi, ha avuto tre figli: Eleonora e i gemelli Saverio e Arabella. Raf Vallone rappresenta sicuramente un esempio per tutti i giovani; nella sua intensa vita centrò obbiettivi di alto livello apparentemente distanti tra loro; calciatore nel Torino del '38 giocò anche nella Nazionale giovanile. Nella squadra granata lo vedevano come una roccia, fu allenato da Egri Erbstein che 6 anni più tardi allenerà i campioni del Grande Torino. Giornalista di talento, traduttore di classici latini, partigiano in montagna, studente di lettere con Leone Ginzburg e Luigi Einaudi, due lauree (in Giurisprudenza e in Filosofia), divo a Hollywood e di casa nel cinema europeo: Raf Vallone è stato tutto questo e anche molto altro ma il suo amore, nonostante i tanti trascorsi, era sempre rimasto il teatro e in particolare l'amato Arthur Miller di "Uno sguardo dal ponte".


6 NOVEMBRE 2008:





http://www.toroclub.it/ e' il sito ufficiale del Torino Club Internet e viene realizzato e mantenuto dal TON Staff grazie al contributo dei soci
Questa pagina ha avuto Website Hit Counter accessi dal 1/09/2005
stats counter