i l   p r i m o  s i t o  d e d i c a t o  a l   t o r i n o  c a l c i o  e  a i   s u o i  t i f o s i

Derby 14/10/2001     Marcia Orgoglio Granata 4-5-2003     partita Centenario 3-12-2006     Derby 26-2-2008


TIFOSI | STORIA | NEWS | MAILING LIST | VARIETA' | LINKS | MEDIA

ToroGoogle






TOROCLUB CHAT

il newsgroup dei tifosi del Toro: accedi via web


i vostri Messaggi



acquista i DVD
100 Anni Di Cuore Granata

SONDAGGI

la difesa
cosa c'è che non va?
anche selezione multipla

il modulo
inesperienza nuovi giocatori
non si marca più a uomo
non abbiamo saltatori


risultato scorso sondaggio
Toro On The Net search engine
Con una o più parole chiave inserite nel campo qui sotto troverai subito ciò che ti interessa nel nostro sito

parole-chiave
Su Toroclub
Tutta Internet

ottieni un motore di ricerca gratuito

Un link notevole per altre informazioni e statistiche sul Toro e altre squadre:
EnciclopediaDelCalcio.com

Non hai trovato quello che cercavi? Prova con
l'Archivio Mondiale dei risultati nei campionati di calcio nazionali


LINKS










Linea Di Confine




il Grande Torino Net



nuovo! -dalle ceneri di SECONDA PELLE-


www.gigimeroni.it


www.covogranata.net



www.eandiermanno.it



Vita da Toro



Dall'Ungheria il bel sito di Nobrert, un magiaro travolto da un'irresistibile...urgenza granata



Toro Club Alba Granata


TorinoFC su Altervista (anche in inglese)


er lupacchiotto de Roma


accedi alla tua email da qui



ora puoi spedire files fino a 1 Gb a chi vuoi senza intasamento di account email!


Ricordiamo Giorgio Ferrini
capitano-emblema dello spirito di riscossa granata dopo Superga: l'intervista cortesemente concessaci dal figlio Amos
track mp3 di
Franco Bongiovanni:



una canzone originale con video dei SENSOUNICO per il 60° anniversario di Superga
GRANDE TORINO 1949 - 1999
Gli eroi di Superga: la sezione e il cd rom !!!

22 ottobre 2016: 49 anni fa Juventus-Torino 0-4 una settimana dopo la tragica scomparsa di Meroni. Carelli giocò con la sua maglia e ricorda... (clicca sull'immagine - video trasmesso da Zona Mista su RAI2)


OTTOBRE 2016: BELOTTI COME TOTTI ! Petizione online, manca la tua firma, ci siamo quasi (clicca sull'immagine del Gallo)





4 maggio 1949: il programma televisivo Voyager -ai confini della conoscenza- (RAI2) ricorda il Grande Torino: "i più forti del mondo"



Un Posto Al Sole: nella celebre fiction in onda tutte le sere su RAITRE un personaggio si rivela tifoso del Toro! (puntata del 26 dicembre 2014)



agosto 2013: Garrincha l'angelo dalle gambe storte racconto teatrale della vita del campione brasiliano - video integrale gentilmente concesso da e-performance.tv e Td-IX
con Valeriano Solfiti


                           Altri articoli    


 videosintesi di A         videosintesi di B   

04/12 Sampdoria - Torino 2-0

clicca la foto per la videosintesi

clicca QUI per vedere solo i gol

Non c'è molto da rimproverare per questa sconfitta, forse quando di sconfitta deve trattarsi le vorremmo tutte così, senza aver rinunciato a giocare e con confronto aperto contro la squadra di casa che ha avuto il miglior esito per aver mantenuto la giusta lucidità in un paio di conclusioni decisive mentre i granata hanno giocato, costruito, spinto, tirato ma zenza le "botte" vincenti trovate nelle scorse partite. Hanno provato molto Ljajic e abbastanza Belotti, qualcosa Zappacosta e Falque con il supporto di tutti, ma quando il Toro non segna diciamo la verità, la difesa non garantisce l'inviolabilità della propria porta, portiere compreso.

Mihajlovic: "Partita giocata piuttosto bene, avevamo le occasioni anche per pareggiare o vincere ma è mancata la necessaria incisività nelle conclusioni. Anche il derby sarà così, una partita aperta da vincere"


fonte video RAISPORT












per una homepage arretrata (dal 18/11/2001) scrivi a <info@toroclub.it>
Le altre partite del TORO
CAMPIONATO

26/11 Torino - Chievo 2-1

clicca la foto per la videosintesi

clicca QUI per vedere solo i gol

Ci rallegriamo o ci preoccupiamo? 6 punti nelle ultime 2 partite ma senza particolari meriti, gol segnati per lampi di qualità tecnica individuale e pile un po' scariche, risultati vincenti anche per valutazioni arbitrali favorevoli negli episodi cruciali. Forse ci stiamo perdendo per strada quella forma atletica fresca e costante che avevamo ad inizio stagione o forse è solo un momento di recupero energetico che speriamo finisca presto, ma è bello non aver dovuto rinunciare a nulla in classifica dove per come siamo messi non ci sono problemi se non rendere il tutto stabile piuttosto che effimero (la vera sfida è questa). Oggi molto bene il Falque-bomber, Belotti per la sua immutata impostazione da lottatore e calamita di marcatura avversaria, Zappacosta e Barreca per non essersi mai fermati nelle loro discese sulle fasce, Valdifiori per aver sempre cercato di recuperare ogni palla da trasformare in ripartenza, e anche Baselli e Benassi per il loro consueto peso specifico nella ricerca di superiorità a centrocampo. Bene anche Ljajic per le sue giocate di qualità e Boyè per aver riportato un po' di attacco granata verso l'area avversaria nel secondo tempo. Abbastanza bene anche Castan e Rossettini. Sufficiente Hart.

Mihajlovic: "Quando non giochi bene e vinci, qualcosa di buono c'è, la classifica si scala anche con il cinismo da sfoderare nei momenti meno buoni, ma bisogna ricominciare a giocare meglio."




fonte video RAISPORT

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

20/11 Crotone - Torino 0-2

clicca la foto per la videosintesi

clicca QUI per vedere solo i gol

"Voglio vincere così, col sole in fronte". Si potrebbe parafrasare il ritornello di questa vecchia canzoncina ultimamente tornata in voga. Sarebbe stata una vittoria imbarazzante se ottenuta per un gol in fuorigioco, con due gol di scarto però possiamo definirla una vittoria senza demerito anche se senza aver combinato molto in avanti. Siamo stati baciati da un sole metaforico, mentre sotto la pioggia di Crotone a Belotti bastavano due tiri sferrati nell'ultimo quarto d'ora per realizzare la doppietta e riportare a casa la truppa con 3 punti in più. Bene anche Castan, Rossettini, Zappacosta, Valdifiori, Ljajc, e Boyè nel tempo concessogli, ha costruito caparbiamente la giocata del secondo gol. Ma molto bene Hart. La prossima volta però il Toro dovrà ritrovare la sua tonicità degli ultimi tempi per non doversi unicamente affidare a uno o due canti del Gallo.

Mihajlovic: "E' stata la partita difficile che temevo, poi ha deciso la nostra qualità tecnica. Non si può sempre vincere a suon di goleade e prestazioni strepitose. Sabato c'è il Chievo e bisogna ritrovare il Toro che conosciamo. Belotti rimarrà grande se non perderà umiltà e grinta."


fonte video RAISPORT

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

5/11 Torino - Cagliari 5-1

clicca la foto per la videosintesi

clicca QUI per vedere solo i gol

Questo genere di partite ci rincuora abbastanza e pensiamo che non ci saranno molte squadre che possano venire a dire la loro a Torino, sicuramente lo scorso anno non eravamo così temibili. Va bene che con squadre di alto livello forse non saranno tutte rose e fiori, ma se pensiamo che contro Bologna, Roma, Fiorentina, Lazio e Cagliari abbiamo segnato 17 gol (4 vittorie e un pareggio), una realistica fiducia nei propri mezzi offensivi non guasta e anzi ci vuole. In avanti abbiamo un 3+2 nel senso che quando si inseriscono Benassi e Baselli spesso qualcosa di buono succede, e si è visto. Ottime prestazioni dei marcatori anche al di là delle realizzazioni, lo stesso possiamo dire di Barreca, Falque, Valdifiori e Zappacosta. Però anche oggi la difesa e Hart ci hanno fatto un po' "riflettere".

Mihajlovic: "Oggi come dei pugili, in casa siamo quasi irresistibili peccato non aver ancora trovato un rimedio a questi gol presi di testa, ma continuando a migliorare sicuramente ci divertiremo."





fonte video SKY CALCIO

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

31/10 Udinese - Torino 2-2

clicca la foto per la videosintesi

clicca QUI per vedere solo i gol

Sarebbe interessante separare le partite nei due tempi giocati quando le cose vanno diversamente in uno e nell'altro. Abbiamo vinto nel primo tempo e perso nel secondo quindi la sommatoria dei due esiti separati dà pareggio, e questo è certificato anche dal risultato finale dei gol. Ora possiamo vederla come ci pare, e cioè farci anche cogliere dall'insoddisfazione di non aver saputo vincere una partita dove si è evidenziata una tecnica e una impostazione superiori a quelle avversarie, ma quando chiudi il primo tempo in vantaggio 0-1 e poi nel secondo vai sotto per 2-1 con le premesse giuste per perdere 3-1, finire 2-2 con l'unica sbirciata che Ljajc ha potuto dare alla porta in tutta la partita è quasi una benedizione, a allora stop, buona questa. Ottimo come sempre Belotti che fa molto e fa fare molto, ottimo anche Benassi per la sua conclusione vincente e bene Ljajc che appena è in condizioni risolve da solo, gli altri tra il sufficiente e il quasi, con il segno - (meno) in difesa, dove pare che di testa ci si arrivi poco. Lì c'è il lavoro maggiore da svolgere..

Mihajlovic: "Continuiamo a prendere gli stessi gol ma vi assicuro che stiamo lavorando molto per evitarlo, abbiamo l'Europa come obbiettivo primario. Pareggio giusto per quello che si è visto e almeno è stata una bella partita."




fonte video SKY CALCIO e TORINOFC.IT

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

26/10 Inter - Torino 2-1

clicca la foto per la videosintesi

clicca QUI per vedere solo i gol

Perdere si, così no. E l'avevamo anche detto in un precedente commento che anche la sconfitta ci sarebbe andata bene purchè con una prestazione da Toro. Ma il teorema rimane quello: se il Toro gioca da Toro, sconfiggerlo non sarà semplice. Tutt'altra musica stasera, un manipolo di minions lenti e spaventati che attendono gli assalti avversari davanti e dentro la loro area sperando che un palo, una nuca, una svirgolata dell'ultimo momento non faccia entrare il pallone. Ieri in campo c'erano questi. Certo non proprio tutti ma abbastanza per far apparire la squadra inadeguata davanti ad avversari fino a questa partita scoraggiati e bisognosi di inaspettato riscatto, e anche il loro pasticcio sul nostro pareggio ne ha rivelato i limiti. Stop, si volta pagina e vediamo se siamo già in riserva o cosa altro.

Mihajlovic: "Lenti, molli, nessun pressing: pareggiare o perdere così non fa alcuna differenza e non ci vuole l'Inter per una sconfitta ma basterà qualsiasi avversaria. Fuori casa abbiamo una lacuna, e la continuità è il vero punto sul quale lavorare."



fonte video RAISPORT


 


Gigi Meroni, la Farfalla Granata

 15/10/2003 Torino-Cagliari 4-2

 15/10/1967 Torino-Sampdoria 4-2
 

         
 2 travolgenti azioni di Meroni nella sua ultima partita

Esiste un "fattore Meroni"? Controlla i risultati di tutte le partite giocate dal Toro ogni 15 ottobre, dal '67 ad oggi.....e se ciò che hai trovato ha stimolato la tua curiosità leggi delle singolari analogie tra l'incidente di Meroni e la tragedia di Superga

Un ricordo ed una significativa testimonianza in Real Video di Aldo Agroppi su Meroni (clicca sull'immagine grande di Torino-Sampdoria del '67 oppure QUI per la versione testuale)

dal newsgroup it.sport.calcio.torino
Marco: "L'altro giorno ho voluto dare un'occhiata a tutto il materiale sul Toro che avevo riposto in un cassetto (sciarpe, bandiere, biglietti ecc...) e ho scoperto di avere una bandiera piuttosto vecchia, di quelle con gli scudetti e le coppe italia disegnate, a cui manca l'ultimo scudetto (quindi vecchia una trentina d'anni), con il disegno di un aereo, la frase "post fata resurga" e la data di Superga......sbagliata! C'è scritto 04/05/1945!!"

Lorena: "Asimov scrisse un racconto su un viaggio nella preistoria fatto da un ricco per cacciare dinosauri, dove guida e cacciatore dovevano stare attenti a non modificare nulla di flora e fauna destinate ad esistere. Peró il cacciatore fu sbadato e calpestò una farfalla... Al suo ritorno tutto il mondo era già diverso.
Ecco perchè la bandiera è sbagliata. Ora sappiamo chi ha calpestato la Farfalla...Tutto quadra, purtroppo..."
------------------------------------------------------------------------------------------
Il 17/02/2003 sarebbe stato il 60° compleanno di Meroni. Aldo Grasso ne parla in un bell'articolo sul Corriere Della Sera---------------------------------------------------------------------------
19/10/2008: una nuova biografia di Gigi Meroni in 2 puntate su Storie di Sport
IL VOLO SPEZZATO DELLA FARFALLA GRANATA


31/10/2002
Raf Vallone, granata dentro
Sposato per 50 anni con Elena Varzi, ha avuto tre figli: Eleonora e i gemelli Saverio e Arabella. Raf Vallone rappresenta sicuramente un esempio per tutti i giovani; nella sua intensa vita centrò obbiettivi di alto livello apparentemente distanti tra loro; calciatore nel Torino del '38 giocò anche nella Nazionale giovanile. Nella squadra granata lo vedevano come una roccia, fu allenato da Egri Erbstein che 6 anni più tardi allenerà i campioni del Grande Torino. Giornalista di talento, traduttore di classici latini, partigiano in montagna, studente di lettere con Leone Ginzburg e Luigi Einaudi, due lauree (in Giurisprudenza e in Filosofia), divo a Hollywood e di casa nel cinema europeo: Raf Vallone è stato tutto questo e anche molto altro ma il suo amore, nonostante i tanti trascorsi, era sempre rimasto il teatro e in particolare l'amato Arthur Miller di "Uno sguardo dal ponte".


6 NOVEMBRE 2008:





http://www.toroclub.it/ e' il sito ufficiale del Torino Club Internet e viene realizzato e mantenuto dal TON Staff grazie al contributo dei soci
Questa pagina ha avuto Website Hit Counter accessi dal 1/09/2005
stats counter